Medicina e Chirurgia

Corso di Laurea in Scienze cognitive e Processi decisionali

Presentazione

Le Scienze Cognitive rappresentano un approccio inter-disciplinare allo studio della mente, che coinvolge la psicologia, la medicina, la filosofia, la sociologia, la matematica, l’informatica e le scienze naturali in generale.
La nostra vita, professionale o personale che sia, è permeata di decisioni da prendere.
Ma come prendiamo le decisioni? Quale modello decisionale determina le nostre azioni? Quali effetti uno specifico stile decisionale ha sulla nostra vita? E su quella degli altri?
Ognuna di queste domande può essere analizzata da varie prospettive e le possibili risposte possono fornire dati rilevanti tanto al politico quanto all’economista, tanto allo psicologo cognitivo quanto al medico.


Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Cognitive e Processi decisionali (SCO) ha lo scopo di preparare gli studenti nella progettazione, implementazione e valutazione di interventi finalizzati a ottimizzare la presa di decisione, a prevenire gli errori, a promuovere qualità e sicurezza in ambito organizzativo, economico, politico e sanitario.
A tal fine il corso intende fornire ai propri laureati una formazione avanzata di tipo multidisciplinare (filosofico, psicologico, economico, sociologico, medico, statistico-metodologico, organizzativo) sui temi delle scienze cognitive, con particolare riferimento allo sviluppo di conoscenze teoriche e competenze applicative per l’analisi e la gestione di processi decisionali individuali e collettivi.


Per informazioni sul Corso di Laurea Magistrale in Scienze Cognitive e Processi decisionali (SCO):

  • Scaricare il Manifesto degli studi
  • Consultare le sezioni Insegnamenti e Immatricolazioni
  • Per ulteriori informazioni sul Corso di Laurea (insegnamenti principali, attività formative, didattica), la prova di ammissione, le attività di tirocinio e gli sbocchi professionali consultare la sezione Faq

Prof. Gabriella Pravettoni - Presidente del Corso di Laurea in Scienze Cognitive e Processi Decisionali


SEGNALAZIONE EVENTO "SHARED DECISIONS ONE POLICY Condivisione e uguali diritti per una nuova cultura della cura"

Si terrà a Milano il 16 e il 17 Maggio 2017 il Primo Forum Internazionale sull’Empowerment del paziente oncologico - International Forum on Cancer Patients Empowerment
L’evento è organizzato dall’Università degli Studi di Milano e Fondazione Umberto Veronesi


LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA
REGISTRATI SU www.forumcpe.it

È benvenuta la partecipazione degli studenti iscritti alle Lauree Triennali, Magistrali e Ciclo Unico in particolare della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano. Possibilità di ottenere l’Attestato di Partecipazione. PARTECIPATE NUMEROSI!!!


TEMI DAY ONE - SHARED DECISIONS

La relazione medico-paziente e il nuovo accento sulla condivisione nel percorso di cura: l’empowerment.
La partecipazione dei cittadini ai processi decisionali rappresenta uno dei valori fondamentali su cui si basa la strategia comunitaria, anche nella pianificazione delle nuove strategie sanitarie. È ampiamente dimostrato quanto il grado di consapevolezza del paziente sulle proprie condizioni di salute e i vari step del percorso di cura incida positivamente sull’esito delle terapie.
Riconosciuto per l’efficacia della sua funzione da molti documenti programmatici di politica sanitaria, definito strumento e al tempo stesso fine della promozione della salute, l’empowerment in medicina indica il processo di potenziamento delle risorse personali e psico-sociali del paziente nella gestione della malattia e del trattamento terapeutico: un riposizionamento attivo del paziente più che mai opportuno nell’era della medicina personalizzata.
In questo scenario il Forum intende dar voce alle associazioni di supporto e tutela dei pazienti e alla centralità del loro ruolo nel definire nuove strategie di cooperazione tra medici e pazienti e nel promuovere la riforma dei sistemi sanitari nazionali e delle normative regolatorie, così come indicato nel contesto dell'azione comune europea sul controllo del cancro.

TEMI DAY TWO: ONE POLICY
L’empowerment come riferimento unificante delle nuove politiche sanitarie internazionali.
I pazienti europei devono essere più coinvolti in ogni aspetto della loro salute, dal rimodellamento della sperimentazione clinica alla legislazione e in tutte le questioni che li riguardano in prima persona, compresa quella della gestione dei dati genetici, al centro dei nuovi protocolli della medicina personalizzata.
Il raggiungimento degli obiettivi della medicina di precisione richiama un allineamento tra i diversi standard di assistenza sanitaria nei vari stati membri e anche all’interno della stessa realtà nazionale, per garantire eguale accesso alla cura ed eguali diritti a tutti i pazienti a prescindere dalla zona in cui vivono.

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO ED AGGIORNATO E’ DISPONIBILE http://www.forumcpe.it/programma.php

___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

“Piccolo Vademecum di Accoglienza per Matricole di Scienze Cognitive e Processi Decisionali A.A. 2016/2017”

In occasione dell' avvio dell’attività didattica del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Cognitive e Processi Decisionali il Coordinamento Didattico ha elaborato un breve vademecum che raccoglie materiale informativo per supportare tutti gli studenti (frequentanti e non) neo immatricolati nel primo orientamento all'interno dell'organizzazione didattica del CdL e rispetto ai contenuti dei Corsi offerti.

Facendo tesoro delle domande raccolte durante l'incontro di presentazione pubblichiamo qui il Vademecum per Immatricolati 2016/2017

Per ogni informazione vi potete rivolgere via email a
scienzecognitive@unimi.it

Qui disponibile il MANIFESTO DIDATTICO ANNO ACCADEMICO 2016-2017

Nella sezione FAQ sono disponibili le risposte alle più comuni domande. Si prega di consultare questa sezione prima di contattare la segreteria o i docenti di riferimento.

A partire dall'anno accademico 2014-2015 il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Cognitive e Processi Decisionali è stato rinnovato.
Per tale ragione i futuri studenti dovranno fare riferimento esclusivamente al Manifesto Didattico 2016/2017, che ha apportato un'importante innovazione sia alla programmazione didattica sia alle modalità di ammissione.
La nuova offerta di SCO prevede un anno comune (fortemente caratterizzante) e due curricula, uno dei quali completamente in inglese. Oltre ai requisiti curriculari previsti in precedenza (si veda sezione "immatricolarsi"), sarà necessario superare un test selettivo (verrà valutata anche la conoscenza dell'inglese).
Per Anno Accademico 2016/2017 è'previsto un numero di posti programmato pari a 75 più 10 posti riservati agli studenti stranieri.

Gli studenti attualmente iscritti potranno concludere regolarmente il percorso di studi iniziato in accordo con il loro piano di studi e secondo le modalità previste precedentemente. Fate riferimento alla sezione "come immatricolarsi" per le informazioni sui criteri di accesso e gli aggiornamenti periodici.

Per gli studenti immatricolati fino al 2013/2014 il Manifesto Didattico di Riferimento è qui disponibile.


1° ANNO DI CORSO Attività formative obbligatorie comuni a tutti i curricula (51 CFU)
1. Psicologia Cognitiva (M-Psi/01; 9 CFU)
2. Intelligenza Artificiale e analisi dei dati (Inf-01, 9 CFU)
3. Psicologia delle decisioni (M-Psi/01 9 CFU)
4. Metodologia della ricerca cognitiva (Psi-01; 6 CFU)
5. Logica e retorica (M-Fil-02; 6 CfU)
6. Basi anatomo-fisiologiche dei processi cognitivi (12 CFU: Bio-09, 6 CFU; Med-26, 6 CFU)

Altri CFU sono relativi a esami a scelta (9 CFU) e attività di stage o equipollenti (3 CFU).


CURRICULUM A: Applied Cognitive Neurosciences
CURRICULUM B: Decisioni in ambito Medico e Sanitario


2° ANNO DI CORSO Attività formative specifiche del curriculum "Applied Cognitive Neurosciences" (36 CFU)
1. Applied Cognitive Psychology (M-PSI/01, 6 CFU)
2. Functional Cognitive and Restorative Neurosciences in Normal and Dysfunctional Brain (12 CFU: BIO/14, 6 CFU; Med/36, 6 CFU)
3. Philosophy of science (Fil/01; 6 CFU)
4. Neuropsychology and Neuromodulation (Med/26, 6 CFU)
5. Neuroscience and Psychiatry (Med/25, 6 CFU)


2° ANNO DI CORSO Attività formative specifiche del curriculum “Decisioni in ambito Medico e Sanitario" (36 CFU)
1. Gestione del rischio clinico (Med/42, 9 CFU)
2. Clinical decision making (Med/01, 6 CFU)
3. Processi decisionale nei gruppi (Psi/05, 9 CFU)
4. Etica clinica (Fil/02, 6 CFU) o Istituzioni politiche e processi decisionali (SPS/04, 6 CFU)
5. Bioetica e sicurezza sanitaria (Med/43, 6 CFU)


Per qualsiasi informazione amministrativa, rivolgersi esclusivamente alla segreteria studenti.


Novità: A partire dall'a.a. 2010/2011 è stata attiva una convenzione fra l'Università degli studi di Milano e l'Università di Maastricht. Ciò darà l'opportunità agli studenti di SCO di partecipare a un percorso di double degree. Gli studenti selezionati potranno così acquisire un doppio titolo: la Laurea Magistrale in Scienze Cognitive e Processi Decisionali (presso UNIMI) e il Master of Science in Psychology (presso l'Università di Maastricht).

[ !!! ]

Area pubblica

Questa pagina è accessibile anche senza autenticazione

Avviso!!!

Lunedì 15 maggio le condizioni di utilizzo dei servizi online erogati dal CTU sono state aggiornate. Pertanto saranno riproposte a tutti gli utenti, per una nuova richiesta di accettazione.